Seleziona una pagina

4 motivi per cui il Microlearning può migliorare il ROI nel Corporate Training

Il Microlearning è la scelta giusta per la nostra azienda? Come bisogna gestire un progetto di Microlearning affinché possa essere efficace nella erogazione dei contenuti, assicurare efficienza del percorso di training e portare un Ritorno di Investimento?

—Start

Per i professionisti del settore della formazione, o magari per i creatori di contenuti o per i designer di prodotti specifici, tenersi al passo con i tempi e scoprire i nuovi modi in cui sfruttare la tecnologia, è sicuramente un must.

Webinar HRTech
Microlearning in sintesi

Il termine Microlearning concerne l’utilizzo di piccoli atomi auto-consistenti di contenuto, facili da fruire e veloci da “digerire” attraverso l’utilizzo di smartphone e tablet. Risulta utile definire il Microlearning in base ad alcune caratteristiche salienti:

  1. Specificità: Un singolo contenuto di Microlearning si focalizza su una precisa abilità o argomento. Se doveste creare un corso di Microlearning sui principi base della boxe, probabilmente dedichereste una lezione unicamente a come tirare un buon gancio destro. Il montante sarebbe l’argomento di una lezione separata. Il Microlearning è molto preciso e circoscritto.
  2. Pluralità di piattaforme: Gli utenti potrebbero usufruire dei contenuti di Microlearning dalla loro scrivania tra una riunione e l’altra, seduti in treno oppure mentre fanno colazione.
LMS
Microlearning per il Corporate Training

Ogni Training Manager ha come obiettivo prioritario la necessità che i dipendenti mantengano a lungo le conoscenze erogate in un programma di training e le applichino efficacemente all’interno del loro contesto lavorativo. Come possiamo erogare un training che duri nel tempo? Cosa serve per garantire il corretto trasferimento dei contenuti appresi sul posto di lavoro? Come possiamo erogare il training considerando i tempi di attenzione limitati e l’endemica mancanza di tempo di ogni dipendente? I moduli di apprendimento online micro offrono la soluzione ideale in queste circostanze.

  1. I moduli di Microlearning sono ottimizzati per dispositivi mobili. Negli ultimi anni, il numero di aziende che hanno adottato il Mobile learning è aumentato sensibilmente. Ciò ha modificato considerevolmente la struttura dei moduli di apprendimento online, che sono diventati micro (degli atomi, appunto). Gli atomi di training sono facilmente accessibili su smartphone e tablet e questo rende il Microlearning la scelta preferita delle aziende che optano per soluzioni di Mobile learning.
  2. Apprendimento JUST-IN-TIME. Gli atomi in Microlearning sono strumenti perfetti per fornire un buon supporto di apprendimento just-in-time (JIT) per rafforzare le competenze e renderle disponibili nel momento in cui l’utente ne ha bisogno.
 
eBook HRTech
Microlearning e ROI: come migliora il Ritorno di Investimento

Sappiamo bene che, in periodi di budget “limitato”, la formazione aziendale è spesso la prima area a farne le spese. Le aziende riducono i costi di viaggio, vitto e alloggio, e spesso frenano lo sviluppo di nuovi progetti dedicati al training.

MOTIVO n. 1

Meno training classico “face2face”. Il tradizionale modello di formazione aziendale non è economico, lo sappiamo bene. Questo tipo della formazione ha tanti obiettivi importanti (networking, esperienza condivisa, focus sull’apprendimento), ma non è utile nel caso in cui il budget è limitato. Di contro, il Microlearning può assumere diverse forme (semplice infografica, messaggi di testo, brevi video o animazioni) che possono essere più convenienti in termini di budget, assicurando la correttezza dei contenuti erogati in relazione alle informazioni di cui il dipendente ha bisogno per svolgere il proprio lavoro in modo efficace.

MOTIVO n. 2

Supporto alle performance. Cosa succederebbe se un dipendente impegnato in una determinata procedura, arrivasse ad un punto critico e non riuscisse a ricordare come completare l’attività? Sarebbe sicuramente molto utile, per lui, riuscire a recuperare, in tempo reale, dal suo smartphone, le informazioni di cui ha bisogno per portare a termine la procedura. Quanto tempo perderebbe, lo stesso dipendente, se dovesse interrompere il lavoro, fare qualche ricerca, rintracciare il collega più informato per ottenere le informazioni necessarie completare l’attività? Investire nel supporto delle prestazioni in modo da ridurre i tempi di inattività e i costi di rilavorazione è un ottimo asset da considerare nel training Corporate e il Microlearning è lo strumento ideale per questo tipo di necessità.

Webinar HRTech

MOTIVO n. 3

Accessibilità. Quando abbiamo necessità di accedere alle informazioni in modo diretto e veloce come ci comportiamo? Io, di solito, accedo ad un motore di ricerca, faccio la mia ricerca e generalmente finisco per guardare un video di YouTube relativo allo specifico problema. Perché? Perché è facile e immediato! Facile da trovare e di facile accesso. Quindi, al fine di massimizzare il ritorno di investimento, i dipendenti devono essere in grado di accedere a tutte le risorse di training sviluppate in azienda per quella determinata necessità. E, se i contenuti sono strutturati in Microlearning di dispositivi mobili, l’impatto è massimo ed il ROI è assicurato.

MOTIVO n. 4

Costi di sviluppo. Chiariamo subito, un progetto in microlearning non è gratuito, richiede di determinare un budget adeguato. Ma, contrariamente allo sviluppo di un evento formativo classico “faccia a faccia”, può essere strutturato in modo tale che i costi siano scadenzati nel tempo, investendo in moduli auto-consistenti che alla fine possono comporre un programma di training modulare e scalabile. Sebbene l’approccio incrementale non sia adatto ad ogni organizzazione, ha l’ulteriore vantaggio di focalizzare l’attenzione su vere priorità, affrontate di volta in volta. Inoltre, un progetto di Microlearning, attentamente studiato può avere una lunga durata, aumentando esponenzialmente l’impatto sul ROI.

Alla prossima e buon lavoro a tutti noi!

Agostino

 

Agostino Marengo è Co-Founder di Osel (osel.it), Docente Universitario e Ingegnere meccanico. Agostino è attivo nel settore dell’online learning dal 1997, quando ha fondato il suo gruppo di studio chiamato OSEL: Open Source e-learning. Nel 2009 ha fondato la sua start-up, Osel, come Spin-off company dell’Università degli Studi di Bari. Da allora Osel supporta le maggiori aziende nazionali ed internazionali, offrendo prodotti e servizi e-learning ad elevata qualità.
Maggiori informazioni su https://www.agostinomarengo.com/agostino-marengo/

Share this post

eBook HRTech
Potrebbe interessarti…
5 benefici del Microlearning nel training in azienda

5 benefici del Microlearning nel training in azienda

Il termine microlearning è ormai diffuso in ambito formazione/training/e-learning. Come per ogni trend importante, anche per il microlearning si fa fatica ad orientarsi ed a capire come abbracciare questa “onda”.

Intelligenza Artificiale nei colloqui di assunzione

Intelligenza Artificiale nei colloqui di assunzione

Intelligenza Artificiale nei colloqui di selezione.
Fare bella figura con un potenziale datore di lavoro spesso richiede qualcosa in più di un semplice curriculum: personalità, carattere, consapevolezza, determinazione. Ma come fare per impressionare un algoritmo? Sarà tutto molto diverso? Cerchiamo di capirci qualcosa.

 HR Trend e Prospettive 2021

 

Human Resource Technology per il Digital Learning

 

eBook gratuito direttamente nel tuo inbox!

 

Congratulazioni! HRTech Trend 2021 è stato inviato al tuo indirizzo e-mail!